Carmignano, 300 anni da editto Granduca

Un innovativo spettacolo teatrale dedicato alla dinastia dei Medici, la solidarietà con un'asta di beneficienza, e una serie di bottiglie celebrative in edizione limitata e numerata per celebrare i 300 anni dall'editto, del 24 settembre 1716, del Granduca Cosimo III che sancì i confini di produzione dei vini Chianti, Pomino, Carmignano e Val d'Arno di Sopra. Una denominazione vinicola ante litteram che Artimino e il territorio di Carmignano si apprestano a celebrare il 24 settembre. Il 25 settembre andrà in scena la prima del live show 'L'eredità dei Medici', presentato da The Medici Dinasty show e in replica anche il 2 ottobre, con contributi multimediali, musiche, video mapping e costumi d'epoca, ambientato nelle sale della Villa dei Cento Camini, nome con cui è conosciuta la 'Ferdinanda', un tempo dimora di caccia del granduca e oggi patrimonio mondiale dell'umanità Unesco. La Tenuta di Artimino creerà in questa occasione una preziosa limited edition di 1716 magnum celebrative di Carmignano Riserva.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Firenze

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...