SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

Bargello

Bargello

Dalla metà del Trecento il Palazzo del Bargello divenne residenza del Podestà finché, nel XVI secolo, ospitò la sede del Capitano di Giustizia o Bargello (capo della polizia), e fu in parte adibito a carcere. La trasformazione del palazzo a Museo Nazionale avvenne in occasione delle feste dantesche nel 1865, quando vi confluirono alcune delle più importanti sculture del Rinascimento. Il patrimonio conservato consiste oggi in circa 30.000 pezzi tra monete, avori, maioliche, stoffe rinascimentali, armi, smalti e bronzetti, grazie alle ricche donazioni di antiquari e collezionisti: Louis Carrand, Costantino Ressman e Giulio Franchetti.
Nel museo sono conservate anche alcune pregevoli opere di Michelangelo quali il Bacco marmoreo, prima scultura a tutto tondo dell’artista, il Tondo Pitti, il Bruto e l’Apollino.
Dall’ingresso del museo si accede allo splendido Cortile medievale con al centro il pozzo, dove un tempo aveva sede il patibolo, sulle pareti gli stemmi dei Podestà ed una scala che conduce al Verone, ovvero la loggia soprastante il cortile, dalla quale il Podestà teneva i suoi discorsi. Al piano superiore del museo si accede alla Cappella della Maddalena, impreziosita dagli affreschi della scuola di Giotto. La sala del Maggior Consiglio ospita oggi le sculture dei maggiori artisti della Firenze del Quattrocento come il San Giorgio, il San Giovannino ed il David bronzeo di Donatello, e le due formelle che Lorenzo Ghiberti e Filippo Brunelleschi eseguirono per il concorso della porta del Battistero. La sala del Verrocchio ospita tra le altre opere il David bronzeo, sottoposto recentemente ad un restauro che lo ha riportato all’antico splendore. Notevolissima la raccolta di statue cinquecentesche del Cellini, del Giambologna e del Sansovino. Degna di nota anche la ricca collezione di Maioliche provenienti dalle fabbriche di Cafaggiolo e di Deruta, raccolte grazie al collezionismo dei Medici ed il Medagliere di Firenze, ricca collezione di medaglie e monete di epoca rinascimentale.

Il Museo Nazionale del Bargello propone per l’anno 2013 una mostra dedicata ad alcuni importanti restauri di opere del Museo, recentemente conclusi, che sono il frutto della generosa collaborazione nei confronti del Bargello da parte dell’Opificio delle Pietre Dure e da parte dei “Friends of Florence”.

Orari
Fino al 25 ottobre 2015 il Museo sarà aperto con orario prolungato pomeridiano in maniera continuativa dalle 8:15 alle 17.
Apertura ordinaria 8:15-17 (Chiusura della biglietteria alle ore 16.20)
Chiuso il 1°, 3° e 5° lunedì di ogni mese , 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre

Info utile
Ogni prima domenica del mese l'ingresso è gratuito

Per maggiori informazioni

Altre date relative all'evento

ORARI E PREZZI
Acquista
  • 11.00 € - Ingresso tra 10:30 e 11:30
  • 11.00 € - Ingresso tra 12:30 e 13:30
  • 11.00 € - Ingresso tra 08:30 e 09:30
  • Vedi tutti i prezzi
  • 00:00
Orari e prezzi potrebbero cambiare a seconda dei giorni. Controllali sul calendario.

Ti potrebbero interessare

Vuoi andare al cinema?

Frantz

Frantz

  • Uscita:
  • Regia: François Ozon
  • Cast: Pierre Niney, Paula Beer, Ernst Stötzner, Marie...

Dopo la fin della guerra 14-18, in una piccola città tedesca, Anna si reca ogni giorno presso la tomba del suo fidanzato...

Scheda e recensioni
Spira Mirabilis

Spira Mirabilis

  • Uscita:
  • Regia: Massimo D'Anolfi, Martina...
  • Cast: Marina Vlady, Leola One Feather, Felix Rohner,...

La terra: le statue del Duomo di Milano sottoposte a una continua rigenerazione. L'acqua: Shin Kubota, uno scienziato...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...